sabato 11 agosto 2012

First Days in Indiana

Eccomi qua ancora, come promesso :)
Finalmente vi riesco a parlare del mio arrivo in Indiana. Partiamo da dove eravamo rimasti. Alle 3.15 ero nella hall e dopo un mega caffè americano siamo andati all'aeroporto. Io e una ragazza belga eravamo le unica che sarebbero partite dal terminal C e tra l'altro eravamo entrambe dirette a Louisville quindi non mi sono dovuta fare tutto il viaggio da sola. Siamo arrivati praticamente tre ore prima dell'orario di imbarco e naturalmente non c'era niente aperto quindi siamo state tutto quel tempo a far niente. Il volo per me è stato cortissimo, ho dormito un'ora e mezza su due ahah Tra l'altro quell'aereo era il più piccolo su cui fossi mai stata: c'erano solo due file una da due e una singola, in più era mezzo vuoto...saremmo stati massimo 30 persone. Poco prima di atterrare a Louisville il pilota ha fatto un giro strano e siamo passati sul confine tra Indiana e Kentucky che sono divisi dal fiume Ohio. Scese dall'aereo, ancora prima di prendere le valige, ci siamo trovate davanti le nostre hostfamilies. C'erano Denise e Darrell con un cartellone con scritto "welcome to USA Simona" e la mia coordinatrice locale. La prima impressione è stata assolutamente positiva ed ero davvero contenta di averli finalmente incontrati di persona. Purtroppo Bethany non è potuta venire a prendermi perchè aveva gli allenamenti di pallavolo, ma l'avrei comunque incontrata dopo poco. Il viaggio in macchina verso casa è durato poco e abbiamo parlato tanto (per fortuna l'emozione mi ha risparmiata dall'impappinarmi). La casa è molto isolata, completamente immersa da alberi, alberi e alberi ma mi piace...presto poi vi farò un post proprio sulla casa ;) Appena entrati Sophie, la loro cagnolina, ha cominciato a farmi un sacco di feste e c'è voluto un bel po' per riuscire a "liberarmi", così mi hanno fatto fare un giro della casa e mi hanno lasciato un po' di tempo per mettere a posto le mie cose. Dopodiché io e Denise siamo andate a prendere Bethany a scuola e così ho visto per la prima volta la mia High School dove siamo poi ritornati il pomeriggio per iscrivermi a soccer e decidere la mia schedule. Bethany mi ha aiutato a scegliere i corsi migliori e mi ha assolutamente sconsigliato di prendere Honors English perché il prof è un pazzo e pretende davvero tantissimo...bah alla fine probabilmente quello che è pretendere tanto per loro non corrisponde esattamente alla mia definizione ma mi sono lasciata convincere. Ecco a voi il mio orario per il primo quadrimestre:
1st period: Trigonometry
2nd period: Physics
3rd period: US History
4th period: Intro to 2D
LUNCH
5th period: World History
6th period: Nutrition & Wellness
7th period: English
Ah, mi sono dimenticata di precisare che non sono nell'ultimo anno ma sono una Junior. All'inizio devo ammettere che ci sono rimasta un po' male ma alla fine sono contenta comunque anche se non farò la graduation ceremony. 
Tornando a noi, la giornata si è poi conclusa con una cena speciale per il mio arrivo e anche per quello di Kendall, il mio hostbrother che ha passato tutta l'estate in giro per gli Stati Uniti lavorando per una sorta di campo estivo per i futuri studenti della sua università se non sbaglio.  E' stata una bella giornata ma anche parecchio stancante quindi sono andata a letto molto presto. Il giorno dopo siamo andate a comprare le cose che mi servivano e a trovare la nonna all'ospizio (completamente diverso da quello che un italiano si immagina). Dopo aver mangiato fuori abbiamo passato tutto il pomeriggio a casa, quindi devo dire che è stata una giornata mooolto tranquilla. Nonostante questo sono crollata alla 10, ancora prima che Bethany tornasse dal lavoro. La domenica, di mattina siamo andati in chiesa e poi finalmente shoppinggggg :D Ho provato una decina di vestiti vari da Forever 21 ma neanche uno mi andava bene... non esistevano le xs :S Anyway qualcosina ho preso oltre alle varie cose che mi servivano per soccer (si alla fine ho scelto di fare soccer!). Tornando alla chiesa, ci vorrebbe un intero post per descrivere bene tutte le diversità che ci sono in confronto a quelle che siamo abituati in Italia. Prima della messa ci si divide in gruppi in base all'età e qui ho avuto l'occasione di conoscere la migliore amica di Bethany, Hanna, che sembra davvero simpatica e altri ragazzi. Dopo siamo andati nella chiesa vera e propria che era composta da un palco con un sacco di strumenti tipo batteria, chitarra, microfono eccetera...sembrava che si stessero preparando per un concerto; difatti è proprio in questo modo che è cominciata la "messa": canzoni a tema religioso che tutti cantavano seguendo le parole da due grandi schermi ai lati del palco...sembrava di essere ad un karaoke ahah Poi dopo c'è stata una lunga predica e ad un certo punto prima della comunione hanno fatto passare due vassoi, uno con pezzettini di pane minuscoli e un altro con bicchierini minuscoli di succo d'uva. Questo è il modo in cui intendono loro la messa, il che è abbastanza divertente! La sera poi è venuta un'amica di Bethany, Kennedy, a dormire e ci siamo viste Paranormal Activity 2...so scaaary!!! E' stata una bella serata, ho insegnato a Bethany a dire gnocchi e ha continuato tutta la sera a dire gnocchi ahha Lunedì dopo essermi comprata finalmente il mio Iphone per 50 dollari (<3) sono andata a fare la visita medica per poter partecipare alle attività sportive. Anche in questo, differenze abissali con l'Italia. Se in Italia non ti controllano neanche e firmano semplicemente il certificato, qui prima di ricevere il certificato mi hanno pesato, misurato l'altezza, fatto un test oculistico, test delle urine, fatto fare alcuni esercizi e fatto mille domande. Trovate qualche differenza?!
Subito dopo aver preso il certificato sono andata ai miei primi allenamenti di soccer. Il campo da soccer è abbastanza isolato e mano a mano che ci avvicinavamo al campo si vedevano teste voltarsi e gente che salutava. A quanto mi hanno detto poi, mi aspettavano da un po' ahah difatti sono arrivata un'ora in ritardo quindi ho fatto metà allenamento. Tutte sono state carinissime con me e anche se tutte mi hanno detto il loro nome più volte faccio ancora molta fatica a ricordarmeli tutti! A mia difesa posso dire che devo ricordarmi anche gli altri vari nomi delle persone che ho incontrato a scuola ahah
L'ultimo giorno di vacanza è stato abbastanza noioso. Non avevo gli allenamenti ma Bethany si e poi doveva andare al lavoro. Io, Kendall e un suo amico che era appena tornato dall'Afghanistan l'abbiamo accompagnata e abbiamo mangiato li. E' stato un viaggio molto divertente ahah Siamo arrivati alle cento miglia all'ora con musica a volume altissimo (avevo le orecchie tappate). A tutto questo aggiungete due particolari: chi guidava vuole diventare un pastore e eravamo nel bel mezzo della campagna.
Il giorno dopo...
Ora chiudo, domani mattina dovrei avere un po' di tempo prima della partita di soccer e vi parlerò del primo giorno di scuola finally :)
P.S: non credo che vi scriverò così frequentemente in futuro, miro ad un post a settimana...vedremo!!
Bye guysss!

Nessun commento:

Posta un commento